Un Blog avvinato

Sagrantino 2015 Tenuta di Saragano

Tenuta di Saragano presenta il Sagrantino 2015

in Wine World Di

A Saragano sono già iniziati i festeggiamenti per il centenario della prima vendemmia nella Tenuta. La tradizione vitivinicola nata a cavallo delle due guerre e che ha saputo crescere e rinnovarsi superando ogni sfida. Oggi presenta il suo nuovo Sagrantino con l’annata 2015

È pronto il Sagrantino 2015 prodotto dalla Cantina Tenuta di Saragano, di Riccardo Pongelli Benedettoni e di Ivan Vincareti, che definiscono la nuova annata “un traguardo che celebra la storia aziendale ormai a 100 anni dalla prima vendemmia”. Si tratta di un Montefalco Sagrantino Docg che è stato etichettato come “edizione speciale”. Una bottiglia pensata per un lungo futuro, a cominciare dal vetro fino ad arrivare all’etichetta, ridisegnata e studiata in ogni minimo dettaglio dallo stesso Riccardo Pongelli, che ha voluto numerarle proprio tutte, dalla prima all’ultima. Sono in tutto 2.000, alcune di queste sono già state prenotate dai clienti storici e dai buyer sparsi nel mondo, dal Principato di Monaco a Hong Kong. 

Il Sagrantino 1921 di Tenuta di Saragano
Il Sagrantino 1921 di Tenuta di Saragano

In occasione del centenario della prima vendemmia è stata realizzata anche una confezione speciale, in un formato da tre bottiglie. Riccardo Pongelli Benedettoni, titolare dell’azienda vitivinicola “Tenuta di Saragano” spiega i particolari di questa celebrazione: 

“Per me questo Sagrantino rappresenta qualcosa di eccezionale, una tradizione che risale fino al lontano 1921, come testimonia la nostra prima bottiglia che custodiamo gelosamente in cantina. Celebriamo ufficialmente questo centenario con orgoglio e lo stesso coraggio dei nostri nonni che uscivano da una guerra per affrontarne un’altra. Questa edizione non solo è un omaggio al passato ma rappresenta anche la voglia di futuro”.

Nel borgo umbro di Saragano situato tra Montefalco e Todi, Riccardo Pongelli Benedettoni, assieme a Ivan Vincareti, cura le vigne in prima persona con una dedizione assoluta. “È un Sagrantino che ci riempie di orgoglio  aggiunge – un vino per veri intenditori, ma sono sicuro che stregherà anche chi vorrà avvicinarsi a questo straordinario vitigno che, come molti sanno, è il più tannico al mondo”.

L’idea dietro questa nuova etichetta non è solo quella di farne un vino celebrativo ma anche di creare un prodotto che possa competere al banco delle degustazioni più prestigiose.

Ivan Vincareti socio-proprietario di Tenuta di Saragano dichiara: “L’annata 2015 è stata a cinque stelle: in inverno ci sono state abbondanti piogge, la primavera essendo stata molto mite ha permesso un risveglio vegetativo molto equilibrato senza particolari stress alle piante. L’estate molto calda ma con qualche pioggia provvidenziale ha permesso una perfetta maturazione dell’uva. Nei mesi di settembre ed ottobre invece grazie ai forti sbalzi termici le nostre uve hanno terminato le altre maturazioni (fenoliche e varietali) importantissime per la determinazione dei grandi vini”. In merito alla descrizione del vino Vincareti, che si definisce “vignaiolo-cantiniere”,  aggiunge: “Abbiamo ottenuto un Sagrantino con un’ottima struttura, particolarmente complesso. Come ultimo accorgimento abbiamo sottoposto le nostre bottiglie ad un affinamento molto lungo nella nostra splendida grotta dove ci sono le perfette condizioni naturali per questo scopo . Ciò ha permesso di attenuare ulteriormente l’aggressività dei tannini caratteristici del vitigno, donando così maggiore eleganza ed equilibrio, e conferendo allo stesso tempo, in maniera definitiva, un profilo affascinante ed intrigante al vino”.

Richieste di rettifica, consigli o inviti? Scrivici a info@radiobottiglia.com. // Rectification requests, advices or invitations? Write us at info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Wine World

Torna Su