Un Blog avvinato

Pinot Nero riserva Trentino DOC Santa Maria 2015 - Maso Corno

Pinot Nero Riserva Santa Maria 2015 Maso Corno

in Wine Notes Di

Review

Vista
8.8/10
Olfatto
8.2/10
Gusto
9/10
Intensità
7.9/10
Coerenza
9.3/10
Prezzo
9.5/10
Overrall
8.8/10

Ogni volta che tendo a rendere immaginifico il mio ideale di pinot nero, stento spesso ad orientarmi a nord-est, dove l’esponenziale in termini di suadenza si orienta verso l’accentuazione del frutto a discapito del varietale, del pepe, del balsamico e della spezia.

Eppure, lo confesso: se ci scostiamo dalla tendenza rustica del casentino, la più cristallina espressione a base pinot nero l’ho ritrovata nella riserva Santa Maria 2015 di Maso Corno, minuscolo gioiello a capo del quale c’è Giulio Larcher.

Il recupero di vecchi cloni francesi, la vinificazione solo nelle annate migliori, hanno dato vita ad un grandissimo rosso, che nell’annata 2015 si è vestito d’un rosso ciliegia brillante e dalla trasparenza impressionante, che al naso si presenta incredibilmente eclettico, versatile, elegante, sinuoso, prestandosi in una tela minerale e saporita al solo olfatto.

Al palato scorgi il grande capolavoro che è, sembra sfilare snello nella forma e tridimensionale nel sorso, nitido e netto, succoso e pulito. Uno dei pinot nero trentini capaci di farmi drizzare i peli dell’avambraccio, finalmente!

Lascia un tuo commento

Sommelier, comunicatore indipendente ed uomo di sala da quasi vent'anni, tra le vigne ed i tavoli, ma sempre con una bottiglia tra le mani.

Gli ultimi da Wine Notes

Torna Su