Un Blog avvinato

Muscari Tomajoli Pantaleone 2019

Pantaleone 2019 Muscari Tomajoli: Rosso di Mare

in Wine Notes Di

Review

Vista
9/10
Olfatto
9/10
Gusto
9.3/10
Intensità
9/10
Coerenza
9.5/10
Prezzo
9/10
Overrall
9.1/10

Non so davvero quanti premi dovrebbero dare a Marco Muscari, ma sicuramente tanti. Tre strike per tre etichette. Dei vini dell’azienda Muscari Tomajoli su RadioBottiglia avevo già scritto, a proposito di Velca, straordinario rosato di Montepulciano, e di Nethun, un capolavoro di Vermentino. Ora vi presento Pantaleone 2019, un 100% Petit Verdot. Un vino rosso che porta con sé il mare, d’altronde le vigne da cui proviene distano appena sei chilometri dal Mar Tirreno.

La bottiglia mi era arrivata molti mesi fa, ma ho atteso la degustazione, proprio come mi aveva consigliato Marco. Ho temporeggiato dunque affinché il vino facesse un ulteriore periodo di bottiglia. L’attesa ha ben ripagato: il vino si è rivelato stupendo, di grandissimo equilibrio. Sarebbe quindi ancora più interessante sapere come sarà la sua evoluzione nei prossimi anni. Perché è un grande vino che si arricchirà sicuramente con lo sviluppo dei terziari grazie all’invecchiamento.

Dal mio blocco note – Pantaleone 2019 ha una nota predominante: una sapidità marcata. È un vino rosso di mare, con un chiaro timbro salino, anzi: marino! Il colore è un rubino che pare vero. Il palato è sottile ed elegante. Allo stesso tempo però energico e grintoso. Il tannino setoso ed il gusto esplosivo. Frutti di bosco netti (dalle bucce scure), more e mirtilli. Non mancano le spaziature (tipiche del vitigno), non invadenti, che fanno da contorno. Il naso è intenso dall’inizio alla fine. Grande coerenza. È davvero strepitoso questo Petit Verdot tirrenico. Consigliatissimo con le carni di alta qualità, magari internazionali (Aberdeen Angus).

Rapide note tecniche – La vendemmia di Pantaleone 2019 è avvenuta tramite raccolta manuale nella seconda metà di settembre, con una scelta accurata dei migliori grappoli. È stata effettuata quindi una macerazione sulle bucce medio-lunga (30 giorni) a temperatura controllata, che è proseguita dopo il completamento della fermentazione alcolica (primi 20-25 giorni). Dopo la svinatura il vino è stato conservato per 6 mesi sulle fecce fini e durante questo periodo è stata svolta la fermentazione malolattica. Infine è stato fatto maturare per 6 mesi in acciaio inox, dopodiché è stato imbottigliato e conservato in bottiglia per almeno 12 mesi prima di essere stato messo in vendita.

Prezzo di cantina 20 euro.

Gli ultimi da Wine Notes

Torna Su