Un Blog avvinato

Il Sagrantino è l'unico vino italiano scelto da Colagreco e Ravin

L’unico vino italiano scelto da Colagreco e Ravin

in Wine World Di
Volete sapere qual è stato l’unico vino italiano che ha chiuso col botto il Festival Des Étoilés, il grande evento dedicato alla cucina “stellata” a Monte Carlo? Non un Barolo, né un Brunello, bensì un Sagrantino. Esattamente quello della Tenuta di Saragano, e della straordinaria annata 2015. Si tratta di un grande successo, non solo per l’azienda boutique situata tra Gualdo Cattaneo e Todi, ma per l’intera denominazione.

Principato di Monaco Monte Carlo Sagrantino
È uno straordinario segnale di incoraggiamento per i produttori di vino umbri. Perché è sempre più evidente che non solo il mondo ama il Sagrantino, ma lo porta anche sulle tavole più prestigiose.
In questo caso una tavola a 4 stelle Michelin, dato che Mauro Colagreco ne detiene ben tre e Marcel Ravin una.

Una cena stellare anche per il prezzo: ogni avventore, per accaparrarsi un posto, ha pagato ben 480 euro.

E i posti – ci hanno fatto sapere dal Principato già qualche giorno prima della serata – sono esauriti nel giro di poche ore.

Di seguito il comunicato stampa dell’azienda di Saragano, che penso sarà stato incorniciato nella bacheca del piccolo Comune di Gualdo Cattaneo.
Marcel Ravin @ Montecarlo Bay
Marcel Ravin @ Montecarlo Bay
****
 
IL SAGRANTINO UNICO VINO ITALIANO SUI TAVOLI “STELLATI” A MONTECARLO
«In occasione della Cena di Gala al Blue Bay per il Festival Des Etoiles di Montecarlo, gli Chef stellati Colagreco e Ravin scelgono il Sagrantino di Montefalco della Tenuta di Saragano, unico vino italiano ad accompagnare il menu principesco».
Gualdo Cattaneo (Pg), 4 novembre 2021 – Il Sagrantino della Tenuta di Saragano è l’unico vino italiano incluso nella selezione dei vini d’élite per la “serata stellare” al Blue Bay di Montecarlo in occasione del Festival Des Etoiles

Tenuta di Saragano Sagrantino 2015

La celebre cena in programma venerdì 5 novembre vede la partecipazione di due tra i più noti chef stellati, Mauro Colagreco (del ristorante Le Mirazur, tre stelle Michelin, già “Miglior ristorante al mondo” nella prestigiosa classifica The World’s 50 Best Restaurants) e Marcel Ravin  (una stella Michelin) che hanno inserito il Sagrantino tra altre etichette di grande qualità, come lo Champagne Charles Heidsieck “Blanc de Blancs”, l’Hermitage blanc “Noble Rives”/Cave de Tain 2017, lo Châteauneuf du Pape blanc/Château de Beaucastel 2016.
Il “Sagrantino di Montefalco 2015, Tenuta di Saragano”, accompagnerà la portata “De La Terre”  con un impegnativo “Cannette Sauvaki boucannée / manioc / jus de mabi aux oeufs de poisson”. Due chef stellati, quattro mani, quattro stelle e una cucina internazionale per una cena molto esclusiva che rende omaggio anche ad uno dei prodotti umbri più tipici.
Riccardo Pongelli proprietario, assieme a Ivan Vincareti, della Tenuta di Saragano dopo essere stato informato della scelta del suo Sagrantino ha dichiarato: “Sono onorato ed anche convinto che i due chef avranno un grande successo con il nostro vino di punta che viene abbinato alla portata principale: una grande responsabilità! Questo riconoscimento è un evento per noi speciale e che coincide con la chiusura della nostra 100esima vendemmia. Un modo migliore per celebrarla era difficile da immaginare”.
Il programma del “Festival des Etoilés Monte-Carlo”, organizzato dalla prima edizione dal Monte-Carlo Société des Bains de Mer,  è iniziato nel mese di settembre, con eventi e collaborazioni inedite e si concluderà con la cena di domani al Blu Bay, dove lo chef Marcel Ravin ha conquistato la prima stella Michelin con una cucina che fonde sapori e stili mediterranei.
Marcel Ravin e Mauro Colagreco con la brigata prima della grande cena
(Ravin e Colagreco, con la brigata, prima della grande cena)

Ritengo il vino la benzina della mia vita. Ho una gattina che si chiama Malvasia e un labrador che si chiama Barolo. Social: @inthecantine // Email: info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Wine World

Torna Su