Un Blog avvinato

Life of Wine, tra i migliori eventi rimasti a Roma

Life of Wine, tra i migliori eventi rimasti a Roma

in Wine World Di

Non c’è dubbio che Life of Wine sia uno dei migliori eventi sul vino aperto al pubblico a Roma. Uno di quei pochissimi appuntamenti (ormai si contano sulle dita di una mano) che ancora valgono il costo del biglietto. Perché – tra tanti eventi/fuffa – è uno dei pochi che garantisce una piena esperienza di degustazione. Perché ogni espositore/produttore a Life of Wine ti permette di fare delle piccole verticali, per una o più referenze. Life Of Wine, giunto alla decima edizione, rimane per ogni appassionato/operatore un vero spasso, e lo è persino per quelli oramai abbrutiti da anni e anni di fiere del vino

Domenica 10 Ottobre all’Hotel Villa Pamphili c’erano aziende conosciute e altre ancora da scoprire, in ogni caso le emozioni e le sorprese sono state tante. Life of Wine è l’unico evento dove si può comprendere l’evoluzione annata dopo annata. Rispolverando l’andamento climatico, gli stili dei winemaker e il comportamento dei vini in bottiglia. Non esiste un altro evento romano così. Infatti il successo di pubblico è stato evidente nonostante la permanente situazione pandemica.

Mi è piaciuto il fatto che all’ingresso oltre al bicchiere e al porta-bicchiere davano la sputacchiera personale, strumento che un vero assaggiatore dovrebbe avere sempre con sé.  Complimenti agli organizzatori e in particolare a Roberta Perna.

Dopo avere degustato il 75% dei vini presenti di seguito i miei migliori assaggi, in questo caso memorabili.

  • Ser Gioveto 2010 Rocca delle Macie
  • Sergioveto Single Vineyard Chianti Classico Riserva Rocca delle Macie
  • Anthos Alto Adige Passito Bianco Igt 2001 Erste & Neue
  • Anthos Alto Adige Passito Bianco Igt 2008 Erste & Neue
  • Sauvignon 2007 Puntay Erste & Neue
  • Weissburgunder 1990 Puntay Erste & Neue
  • Brunello di Montalcino 2011 Col D’Orcia 
  • Chianti Classico Riserva 2011 Badia a Coltibuono 
  • Brunello di Montalcino 2006 Tenute Silvio Nardi 
  • Fiorano 1988 Tenuta di Fiorano
  • Dorico 2000 Rosso Conero Moroder
  • Campo del Guardiano 2014 Palazzone
  • Tragugnano 2010 Orvieto Doc Sergio Mottura
  • Montefalco Rosso Riserva 2008 Antonelli
  • Montefalco Rosso Riserva 2005 Antonelli
  • Caselle 2009 Aglianico del Vulture D’Angelo
  • Montevetrano 2009 Azienda Agricola Montevetrano
  • Salco 2016 Salcheto
  • Nobile di Montepulciano 2018 Salcheto
  • Chianti Classico Riserva 2006 Lamole di Lamole

Ritengo il vino la benzina della mia vita. Ho una gattina che si chiama Malvasia e un labrador che si chiama Barolo. Social: @inthecantine // Email: info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Wine World

Torna Su