Un Blog avvinato

Il vino di Dorne - il vino di Game of Thrones - GOT WINESIl vino di Dorne - il vino di Game of Thrones - GOT WINES

Game of Thrones, il vino di Dorne e la battaglia legale

in Rassegna Stampa Di

L’ultima volta che abbiamo contattato Thibault Bardet era felice, e relativamente tranquillo, a lavorare al suo nuovo progetto: produrre vini ispirati alla sua serie TV preferita, Game of Thrones. Ma ora che siamo nel bel mezzo dell’ultima stagione dell’HBO, le due cuvée del giovane viticoltore bordolese, Dornish Wine Castillon Côtes de Bordeaux 2016 e l’Imp’s Delight St.-Emilion 2016, stanno ricevendo un’attenzione maggiore di quanto la sua piccola azienda familiare avrebbe mai immaginato, grazie in gran parte, dice, ad alcune riviste enoiche che hanno parlato di questi vini. (Mi dispiace, Thibault!)

“Ho avuto un sacco di articoli di stampa, tutto questo è molto eccitante per me”, ha detto Bardet a Unfiltered (rubrica di Wine Spectator, ndr) quando lo abbiamo raggiunto questa settimana. “In Francia è sempre più esponenziale, sempre di più. La prossima settimana sarò ospitato alla radio”.

Wine Game of Thrones Piu vin

Una chiamata che non sperava di ricevere, tuttavia, è arrivata dai pezzi grossi della HBO, chiedendogli di smettere di fare i vini, probabilmente perché la rete ha già una propria linea di vini ispirata dalla serie.

Ma, a differenza del resto della stagione, non sembra che questa battaglia stia per diventare particolarmente sanguinosa. “Mi hanno contattato e mi hanno detto: ‘OK, capiamo che sei un fan, quindi siamo grati….. ma vogliamo che tu fermi la tua produzione”, ha detto Bardet. “Ho chiesto loro: ‘Oh, ma posso avere una licenza? Ma non erano interessati, e posso capire, perché è l’ultima stagione”.

Trono di Spade vino

Tuttavia, la HBO ha permesso a Bardet di continuare a vendere le restanti 15.000 bottiglie che ha già prodotto. “Sono molto, molto felice e grato a loro per avermi permesso di vendere il mio lavoro”, ha detto.

I vini sono imbottigliamenti a base di Merlot da uve coltivate su terreni sabbiosi in un’annata calda, per imitare il terroir immaginario della penisola di Dorne, come descritto nei libri di George R.R. Martin, e sono venduti solo in Europa. Ma Bardet e la sua famiglia hanno accolto richieste di vini GoT da tutto il mondo – Argentina, Brasile, fino alla Malesia.

La preoccupazione immediata di Bardet, però, naturalmente, è quella di essere indaffarato nelle restanti settimane di Game of Thrones come qualsiasi altro superfan. “Per noi, in Francia, arriva alle 3 del mattino”, ha detto. Ma più tardi, lunedì, vado con 5-10 persone, e berremo alcune bottiglie del vino Dornish e Imp’s Delight”. Ogni lunedì, sono così eccitato, sono abbastanza sicuro di essere pessimo nel mio lavoro perché penso solo alla serie”.

Per quanto riguarda il resto della serie, Bardet ha detto che spera di vedere più vino da bere prima del finale di stagione, così lui e i suoi compagni Thrones possono partecipare alle loro tradizioni: “Quando la gente beve [nello spettacolo], beviamo anche noi”, ha detto. “E ogni volta, cantiamo insieme la sigla di inizio: ‘Dunn dun dun, dun dun dun dunn dun dun ….‘”.

[Articolo tradotto da Wine Spectator, titolo originale: “Game of Thrones’ Bordeaux Winemaker Battles HBO (Sort Of)“/ Photo Credit HBO ]

Commenta

Richieste di rettifica, consigli o inviti? Scrivici a info@radiobottiglia.com. // Rectification requests, advices or invitations? Write us at info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Rassegna Stampa

Torna Su
Inline
Inline