Un Blog avvinato

Vendemmia in Champagne 2019

Champagne, la vendemmia 2019 non è esaltante

in Rassegna Stampa Di

Cari amici champagnisti, a quanto pare nella zona vitivinicola del nostro cuore le cose per quest’anno non sono esaltanti. Dopo una super annata, la 2018, che ha portato i vigneron a riempire le riserve ben sopra le medie annuali, facendoci sognare grandi bottiglie al pari delle 2008, oggi troviamo una situazione diversa.

Per la vendemmia 2019 la resa di uva per ettaro commercializzabile è di 10,2 tonnellate. Questo è l’accordo che hanno fatto viticoltori e commercianti raggiunto presso il Comitato Champagne di Epernay.

Dati alla mano il volume di 10,2 tonnellate di uva per ettaro in Champagne è in calo rispetto al 2017 e 2018.

Tuttavia, ciò garantisce un’offerta in linea con le esigenze degli operatori e mantiene un livello di scorte equilibrato per il settore. Questa riserva è ora stimata in quattro anni di stock, ovvero più di un miliardo di bottiglie.

Secondo il presidente dell’Union des maisons de Champagne, Jean-Marie Barillère, “il dinamismo dei paesi terzi, dell’Asia e del Nord America, soggetti a incertezze sul commercio mondiale, probabilmente non compenserà completamente il calo dei volumi sul mercato francese”.

La riserva di Champagne, costituita da vini delle annate precedenti e che consente di compensare le eventuali vendemmie insufficienti, si avvicina al limite massimo autorizzato di 8.000 kg per ettaro.

[Fonte articolo AFP]

Commenta

Richieste di rettifica, consigli o inviti? Scrivici a info@radiobottiglia.com. // Rectification requests, advices or invitations? Write us at info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Rassegna Stampa

Torna Su
Inline
Inline