Un Blog avvinato

Valle d Aosta atto vandalico (1)
Wine World

Le distruggono la vigna, il gesto infame in Valle d’Aosta

Un post di Facebook condiviso da centinaia di persone, tra vignaioli e winelovers, desta attenzione: “Dalla valle d’Aosta giungono notizie inquietanti. Nella scorsa notte sono state segate circa 50 piante dalla vigna di una piccola produttrice- scrive F. G. – Non importa il numero delle piante, come non importa che la vignaiola in questione possa essere più o meno invisa. Questo gesto è un dispetto o, peggio, un avvertimento che non esito a definire mafioso. Spero che venga fatta luce sulla vicenda e che le associazioni dei vignaioli prendano una chiara posizione stigmatizzando con forza questo grave avvenimento…”. Continua a leggere

classifiche

Giornalismo Alimentare quando è uno sporco lavoro

in Food & Beverage Di
Giornalismo alimentare quando è uno sporco lavoro

I giornali stanno alla canna del gas e devono fare cassa”. A rispondermi così è un direttore di quotidiano. Non uno qualsiasi, ma uno dei più blasonati. Non posso aggiungere altri dettagli, né il suo nome né il suo cognome, perché la conversazione che abbiamo avuto era assolutamente informale. Posso dire solo che ha usato quelle precise parole per rispondere a questa mia “Possibile che il tuo gruppo editoriale chiama i ristoranti per farli comparire su alcuni articoli del tuo giornale?”. È possibile, anzi è una brutta realtà ben radicata. Continua a leggere

Radio Bollettino #1

in RadioBollettini Di

Buona sera Signore e Signori:

♣ I Trump arrivano a Roma per la prima volta in visita ufficiale…e vengono presi a pernacchie. Non solo perché sono riusciti a bloccare tutta la città in due giorni di permanenza, ma anche per come si sono mostrati al popolo capitolino. Oltre a fare la classica gitarella oltre Tevere in Vaticano dal Papa e le solite altre apparizioni ufficiali, sono andati a rifocillarsi da Sabatino Sant’Ignazio, dietro al Pantheon, dove Invanka si è vestita manco andasse a un gala in Costa Azzurra. Cosa ha mangiato? La trippa! No, scherzo, lei è vegetariana, quindi verdure grigliate…. e una cacio e pepe. Mentre Mr President è rimasto nella blindatissima Villa Taverna. Protetto da grandi schieramenti di forze di polizia e servizi segreti pare si sia gustato una bella pizza… con tanto di rimbrotto del Papa!

♠ Sembra che rappresentanti e fornitori a Roma evitino di passare per via Settembrini. Forse perché qualcuno su quella via non vuole pagare i “conticini”? Conticini tenuti in sospeso da tantissimo, parecchio, (troppo?) tempo….

♦ Dicono che quelli che erano riusciti a ravvivare il commercio del vecchio Porto Fluviale ora vogliano “sbarcare” a Garbatella. Si parla di investimenti milionari. (Saranno loro i soldi? Io se li avessi starei alle Maldive).

♣ Se volete provare l’ebbrezza del mal d’Africa c’è una degustazione di vini sudafricani in Prati…. In bocca al leone.

♥ Tommy Paradais è un vero wine lover. Oltre ai gin tonic nel suoi back stage non è raro trovare qualche bottiglia di Emidio Pepe.

E con questo si chiude il primo Radiobollettino. Ci piace tenere gli occhi ben aperti e le orecchie belle tese. Se anche voi state allerta e siete curiosi… teneteci informati. Scriveteci a info@radiobottiglia.com.

Grazie dell’attenzione, a prestissimo!

1 63 64 65 66
Torna Su
Inline
Inline