Un Blog avvinato

Category archive

Manifesto

Manifesto

Un faro chiamato Josko Gravner

Parla a bassa voce, ma si fa capire benissimo. Le sue parole sono frutto di convinzioni, che dopo tanti anni sono diventate certezze. È un uomo quadrato Josko Gravner. Un grande signore del vino, che non si può non amare. Zero superbia, zero arroganza. Ogni idea che Josko spiega è accompagnata da una frase chiave:… Continua a leggere

Una storia d’amore e di verdure

Marco era diventato vegano all’età di quattordici anni, lo aveva fatto prevalentemente perché si era stancato di essere considerato il paffutello della scuola. Prima della conversione, mangiava merendine a sbafo ed era ghiotto dei peggiori hamburger in commercio. All’inizio, dopo aver perso una decina di chili, il veganesimo per Marco non rappresentava affatto una convinzione… Continua a leggere

Ciliegia

Ciliegie , una “tira” l’altra

Cibo e sesso sono un tema che viene in gran parte trattato in termini metaforici ma la tematica su nutrizione e sessualità intrattengono spesso legami nell’immaginario letterario, un chiaro esempio è quel capolavoro di Chocolat con la stupenda Juliette Binoche che offre il cioccolatino a Johnny Depp e lui dopo averlo assaporato si lecca le… Continua a leggere

I Legumi

Nonostante la Monsanto, corazzata multinazionale dell’agrochimica, ora acquistata dalla Bayer, azienda farmaceutica tedesca (e con questa accoppiata potrei già chiudere il pezzo e mettermi a piangere) sia stata condannata a risarcire (289 milioni di dollari) il giardiniere di una scuola, il quale, utilizzando glifosato, si ammalò di cancro (linfoma non-Hodgkin), nessuno studio scientifico dimostra che… Continua a leggere

Via Veneto, Vino e Venditori

Quando ero senza un centesimo, ed oggi non è che ne abbia molti di più, per bere un bicchiere importante di vino o ti auguravi che al ristorante per il quale lavoravi, la bottiglia dell’americano di turno non galleggiasse nel secchiello – se galleggia vuol dire che è finita – oppure ti facevi amico qualche… Continua a leggere

Bistrot o Bistro?

Sull’origine del termine bistrot gravano non poche incertezze. La parola entra nell’uso dei francesi a inizio ‘800, secondo un’interpretazione fantasiosa, durante la presenza russa a Parigi dopo la sconfitta di Napoleone, il divieto di alcolici agli ufficiali cosacchi, provocò la richiesta perentoria di essere serviti presto per non essere sorpresi. Continua a leggere

Zena - Genova

ZENA

Zena, a vèa Zena, a sajä sempre a Zena di caroggi. Tutto intorno a-a çittæ ordinâ tra Via Vinti, Ciassa De Ferrari e Via Romma ma basta un passo pe scuggiâ int’in mondo parallelo de bellessa servaga. Servaga perché i caroggi son‘n’emossion fixica: i cangiamenti rapidi de luxe e ombra, a tramontann-a che d’inverno a te… Continua a leggere

Manifesto

Mario Soldati, un Wine Blogger antesignano

Se Mario Soldati fosse tra noi, magari con un’età tra i 30 e i 60 anni, sarebbe sicuramente un wineblogger. Magari eserciterebbe questa professione destreggiandosi tra mille altri mestieri, così come fece davvero nella sua eclettica vita. Ma sicuramente scrivere di vini su internet, attraverso un computer o meglio su un portatile, in giro per il… Continua a leggere

Pane e Farina

La farina “00” , all’apparenza inoffensiva, soffice, dal colore immacolato e la consistenza carezzevole. Questa farina – diffusissima nei piccoli e grandi supermercati – si ottiene tramite la macinazione industriale del chicco di grano, che comporta l’eliminazione del germe (il cuore nutritivo del chicco, che contiene aminoacidi, acidi, grassi insaturi, sali minerali, vitamine del gruppo… Continua a leggere

Torna Su
Inline
Inline