Un Blog avvinato

5 vini consigliati da Le Figaro

5 grandi vini bianchi da invecchiamento, pronti da bere

in Rassegna Stampa Di

Da Condrieu Les Chaillées de l’Enfer 2016 al Pinot Gris Rotleibel de Rorschwihr Vendanges Tardives 2007, selezione. Cinque grandi vini bianchi da invecchiamento  francesi “pronti”, scelti da Le Figaro, ovvero che possono rimanere in cantina per diversi anni oppure possono essere stappati subito.

1- Puligny-Montrachet Premier Cru Les Pucelles 2016 (Borgogna)

Fondata dai monaci cistercensi nel XII secolo, la splendida tenuta di Cellier aux Moines è stata acquistata dalla famiglia Pascal nel 2003. Del premier cru Les Pucelles, in Côte de Beaune, possiede 27 aree. Vinificato e maturato in botte per molti mesi, esala aromi freschi di agrumi e fiori. Al palato è elegante, ricco, armonicamente strutturato, portato da una bella vivacità, con un finale salivante e infinito. Invecchiamento: 10 anni in bottiglia (15 anni in magnum). 99,92 €. www.cellierauxmoines.fr

2- Condrieu Les Chaillées de l’Enfer 2016 (Valle del Rodano)

Christine Vernay, terza generazione a capo della tenuta Georges Vernay, continua le tecniche del passato nei vigneti e nelle cantine, con il marito Paul Amsellem. Prodotto da un vitigno piantato nel 1957, questo Condrieu rotondo, opulento e tonico, perfettamente equilibrato, è dotato di grande complessità. Invecchiamento: 10 anni. 72 €. www.domaine-georges-vernay.fr

3- Chablis Premier Cru Mont de Milieu 2016 (Borgogna)

Prodotto dalla cantina cooperativa La Chablisienne, si trova sulla riva destra del Serein, a sud delle prime coltivazioni di Chablis. Un’esposizione che dona al vino la sua ricchezza in bocca dopo un attacco morbido. Una cuvée minerale matura e generosa, sostenuta da una bella amarezza e freschezza che gli conferiscono una certa acidità. Dopo qualche anno di permanenza in bottiglia, diventerà più vivace, più tesa. Invecchiamento: 8 anni. 25,80 €. www.lachablisienne.com

4- Pinot Gris Rotleibel de Rorschwihr Raccolta tardiva 2007 (Alsazia)

La tenuta di famiglia Rolly Gassmann passa di generazione in generazione dal 1611. I suoi vini attendono almeno dieci anni prima di essere messi in vendita. Questa vendemmia tardiva è così grandiosa fin dall’inizio e ci lascia senza parole. Fin dall’inizio rivela il suo carattere distinto, grasso, una delicatezza che evoca la dolcezza del miele sapientemente contrastata dalla tensione che provoca una rara armonia. Con l’età sarà più secco, gli aromi e l’acidità aumentano e diventano più complessi. Invecchiamento: 25 anni. 32,45 €. rollygassmann@wanadoo.fr

5- Clos des Goisses Extra Brut 2009 Philipponnat (Champagne)

La maison Philipponnat è l’erede di una tradizione Champagne del XVI secolo. Ha fatto del Clos des Goisses l’ammiraglia della sua gamma. Questo grande vino, dal colore dorato e dalle bollicine finissime, rivela un palato che si evolve tra finezza e potenza, pieno, pieno, vinoso, generoso e sapido, con una lunghezza infinita. Conservazione: diversi decenni. 158 €. www.philipponnat.com

[Articolo tradotto da Le Figaro di  | Foto Le Figaro]

Commenta

Richieste di rettifica, consigli o inviti? Scrivici a info@radiobottiglia.com. // Rectification requests, advices or invitations? Write us at info@radiobottiglia.com

Gli ultimi da Rassegna Stampa

Torna Su
Inline
Inline